Senso D'Oppio Management Comici Cabarettisti Agenzia Senso D'Oppio Cabaret Zelig

Senso D'Oppio  Agenzia Senso D'Oppio - Agenzia Spettacoli Marta e Gianluca - Ingaggio Senso D'Oppio - Per concerti in piazza -  teatro - feste patronali - agenzia spettacoli Senso D'Oppio - info e prezzi su Senso D'Oppio - Management Senso D'Oppio - Manager Senso D'Oppio - Agenzia Artisti Senso D'Oppio - Per info e prezzi Senso D'Oppio - Agenzia Attori Personaggi Senso D'Oppio - Contatti comici cabarettisti di zelig off, per eventi, cene spettacolo, cene aziendali, chiedi un preventivo - sconti per i Comitati Feste - Pro-Loco e Comuni in Italia.

Infoline: 081 530 4738


Senso D'Oppio zelig off management agenzia contatti Senso D'Oppio, attori cabarettisti comici zelig ingaggio ospitate Senso D'Oppio, Senso D'Oppio, ingaggio, cene aziendali, feste di piazza, teatro, concerti, Senso D'Oppio,
Senso D'Oppio


Biografia Senso D'Oppio

Senso d’Oppio - Senso d’Oppio, al secolo Franco (il lungo) e Pietro (il basso), sono, da più di un decennio, facce note della scena cabarettistica torinese, essendosi esibiti in qualsiasi luogo della città che avesse a disposizione un palco, seppur improvvisato, I "Senso D'oppio" debuttano per la prima volta nel giugno del 1999, insieme a Fabrizio Nicastro (che lascerà il gruppo nel 2010) portando in scena alcuni sketch divenuti presto parte del loro primo spettacolo "Scimia Sbriciolata"; il loro cabaret si distingue da subito per l'originalità ed il modo di raccontare vicende al limite del reale, attraverso caricature e situazioni spesso assurde rese comiche dall'espressione mimica e fisica dei personaggi. 

 

Senso d’Oppio I Senso d’Oppio, al secolo Franco (il lungo) e Pietro (il basso), sono, da più di un decennio, facce note della scena cabarettistica torinese, essendosi esibiti in qualsiasi luogo della città che avesse a disposizione un palco, seppur improvvisato, e un pubblico davanti al quale interpretare le proprie scenette, come loro stessi amano chiamarle: teatri, locali, circoli, piazze e case occupate, ogni occasione è stata afferrata dai due comici per perfezionarsi artisticamente e intensificare il rapporto con gli spettatori.

 

Senso d’Oppio La passione verso la recitazione non si esaurisce con l’esplorazione della vena comica, ma prosegue con la partecipazione a pièces di teatro sperimentale o a ruoli fortemente drammatici per il cinema, come pure spettacoli per bambini e esibizioni di combattimento scenico. La versatilità artistica, e ancor di più quella culturale, costituisce una delle caratteristiche dell’umorismo dei Senso d’Oppio ed è alla base del successo che stanno riscuotendo sul palco dello Zelig e che li sta accompagnando lungo la penisola con il loro nuovo spettacolo.

 

Senso d’Oppio, Nel loro show i due attori si destreggiano attraverso una serie di brevi scene i cui fili conduttori sono il ritmo frenetico e la stupefacente abilità mimica, che si tratti di un surreale minimusical di due minuti o delle bizzarre gesta quotidiane del Sig. Rossi, alter ego alienato di Pietro, o ancora dell’irriverente artista visuale e visionario Victor Pizzeno: l’intento è quello di spiazzare il pubblico, sorprenderlo con un audace e insolito uso del corpo, sincronizzato con i forsennati montaggi musicali o esibito in coreografie semplici ma di grande impatto scenico. Nei sessanta minuti di esibizione i Senso d’Oppio fondono i generi e le influenze più disparate, dalle slapstick all’opera lirica, dai protagonisti della commedia italiana alle animazioni da videogame.

 

Senso d’Oppio - Ogni spunto viene rielaborato con sapienza e passione sincera, senza cadere nel peccato di presunzione di distinguere tra cultura alta e cultura popolare, tra padri autorevoli da omaggiare ed epigoni da sbeffeggiare: quello che conta è ridere, in maniera intelligente e di gusto, ogni suggestione è colta per la semplice ma nobile possibilità di divertire. Ѐ questo uno dei punti di forza dello spettacolo, la capacità, appunto, di indirizzarsi alla platea più eterogenea, allo spettatore consumato ed esigente, come al profano che ha la sacrosanta voglia di distrarsi: e non è un caso se tra i fan del duo comico ci sono tanti bambini, segno della maturità espressiva che ha portato il loro cabaret ad un linguaggio universale e ben comprensibile.

 

Senso d’Oppio Dal 2007 scelgono di dedicarsi alla costruzione di sketch dai ritmi televisivi lavorando con il laboratorio Zelig tenuto da Teo Guadalupi presso il teatro civico di Chivasso. Nel maggio 2008 partecipano al cinque puntate di Zelig Off proponendo i loro sketch "Videogame production" (parodie di videogiochi). Nel 2009 partecipano a Zelig in prima serata su Canale 5. Rimasti in due nel 2010, i Senso D' oppio non mollano è cominciano a sperimentare nuovi sketch esclusivamente mimici, che, accolti con entusiasmo dalla Direzione Artistica di Zelig, verranno trasmessi prima nell' edizione Zelig Off 2010, approdando poi a Zelig Arcimboldi edizione 2011 in prima serata su Canale 5. e un pubblico davanti al quale interpretare le proprie scenette, come loro stessi amano chiamarle: teatri, locali, circoli, piazze e case occupate, ogni occasione è stata afferrata dai due comici per perfezionarsi artisticamente e intensificare il rapporto con gli spettatori.

 

Senso d’Oppio, La passione verso la recitazione non si esaurisce con l’esplorazione della vena comica, ma prosegue con la partecipazione a pièces di teatro sperimentale o a ruoli fortemente drammatici per il cinema, come pure spettacoli per bambini e esibizioni di combattimento scenico.


Cast Cabarettisti Comici Artisti Zelig 2018/19

All - Attori - Comici in Distribuzione - Comici in Esclusiva - Conduzione - Musica - Talent

Teresa Mannino - Ale e Franz - Enrico Bertolino - Antonio Ornano - Boiler - Giuseppe Giacobazzi - Nuzzo Di Biase - Marta e Gianluca - Paolo Casiraghi - Maria Di Biase - Federico Basso - Gianni Cinelli - Davide Paniate - Marta Zoboli - Pietro Casella - Corrado Nuzzo - Gianluca De Angelis - Senso D’Oppio - Francesco Lattarulo - Alessandro Betti - Vincenzo Albano - Alessandro Fullin - Antonio D’Ausilio - Enzo Paci - Fabio Di Dario - Fausto Solidoro - Luca Klobas - Paolo Migone - Paolo Labati - Paolo Cevoli - Omar Pirovano - Max Pisu - Leonardo Manera - Kalabrugovic - Ippolita Baldini - Giorgio Verduci - Gioele Dix - Dado - Cinzia Marseglia - Chicco Paglionico - Andrea Di Marco - Debora Villa - Flavio Oreglio - Andrea Perroni - Mary Sarnataro - Valentina Melis - Simone Panzera - Natalia Dolgova - Elianto - 


Video Senso D'Oppio


Parole Correlate A Senso D'Oppio

senso d'oppio wikipedia senso d'oppio nomi i senso d oppio chi sono senso doppio zelig senso doppio youtube

zelig duo doppio senso


Contatti Chiedi Un Preventivo Per Il Tuo Evento

Nota: I campi con l'asterisco sono richiesti


Teresa Mannino - Milano, Naviglio Martesana, numero civico 140 di viale Monza: la leggenda metropolitana inizia qui. E’ il 12 maggio 1986. Il Derby Club di Viale Monterosa ha appena chiuso i battenti: dal suo palco, a partire dagli anni sessanta, sono uscite miriadi di comici, cantautori, intrattenitori, oggi famosi o famosissimi. La sua eredità pesa e anche molto. 

 

ZELIG A Milano il cabaret prima di ogni altra cosa deve essere un punto di ritrovo, una casa, sia per il pubblico che per gli artisti. Nulla si può improvvisare, né creare “in vitro”. Occorre che il cabaret nasca e cresca in modo naturale, per questo alcuni tentativi sorti “a tavolino” per sostituire il Derby, si perdono presto nei mille rivoli delle notti milanesi. E infatti il cabaret Zelig, che prende forma in quegli anni nei locali del vecchio Circolo cooperativo di Unità Proletaria, nasce certamente non per calcolo. 

 

ZELIG Sotto la guida di Giancarlo Bozzo, coadiuvato nella direzione artistica da Gino & Michele, assume subito un ruolo importante nella vita culturale della città e diventa il punto di riferimento centrale per i comici e gli attori non solo milanesi. Fra di loro c'è un gruppo in particolare che sta creando fermento nella scena teatrale di quegli anni, un gruppo di artisti versatili e vivacissimi legati al Teatro dell'Elfo, a Gabriele Salvatores regista dallo spettacolo Comedians, e agli autori Gino & Michele: sono Paolo Rossi, Claudio Bisio, Bebo Storti, Silvio Orlando, Gianni Palladino, Renato Sarti, Antonio Catania, Gigio Alberti.

 

Zelig propone loro di calcare il palchetto, davvero striminzito, del locale. Il gruppo – allargato ad altri dell’area lombarda come le attrici Lella Costa e Angela Finocchiaro o come i musicisti Elio e le Storie Tese – accetta con entusiasmo. La serata di inaugurazione del 12 maggio 1986 resta memorabile non solo per chi ha avuto la fortuna di viverla direttamente: cinquemila persone transitano nel locale, Zelig si consacra punto di riferimento irrinunciabile della vita notturna milanese di qualità.

 

ZELIG Da subito il palco del locale diviene indispensabile palestra, sempre più spesso, come per miracolo, esplodono fenomeni unici per qualità e intensità come Antonio Albanese Aldo Giovanni e Giacomo, Gioele Dix, Gene Gnocchi, gli stessi Elio e le Storie Tese, Maurizio Milani, Dario Vergassola, e si potrebbe proseguire con molti altri nomi… Questo ed altro ancora per dieci anni fino al 1996, quando, in occasione del decennale, il brand Zelig, realtà milanese, diventa realtà nazionale. 

 

ZELIG Nasce Bananas s.r.l. affidata dal 1997 alla guida di Roberto Bosatra. Bananas gestisce il marchio Zelig in tutta Italia e la programmazione di Zelig Cabaret in viale Monza. Incominciano anche le varie produzioni teatrali e televisive, con le trasmissioni di Zelig al centro dei palinsesti (Mediaset) e dei consensi della critica e con la partecipazione entusiasta di un pubblico sempre crescente. Sempre a Zelig cabaret il pubblico ha avuto la possibilità di vedere crescere comici del calibro di Ale e Franz, Teresa Mannino, Ficarra e Picone, Geppi Cucciari, Checco Zalone. 

 

ZELIG Così dopo più di 30 anni di programmazione Zelig continua a scovare i nuovi talenti della comicità italiana per aprire loro la ribalta teatrale o far loro da palestra per la televisione, mantenendo vivo questo genere, il cabaret, di cui ormai è diventato marchio di garanzia. Lunga vita al cabaret! 

 


Agenzia SoleLuna Portale Cantanti Italiani Stranieri, Comici Cabarettisti Made In Sud, Colorato Cafè, Zelig, Gruppi Musicali Service Audio Luci Band Piano Bar.


 Ecco una lista dei nostri Artisti disponibili per il tuo evento. Artisti Cantanti Italiani e Stranieri. Ecco alcuni nomi del nostro Cast Artisti.

Ron - Matia Bazar - Mario Biondi - Suor Cristina - Iva Zanicchi - Andrea Sannino - Antonello Venditti - Nomadi - Articolo 31 2.0 - Deborah Iurato Paolo Vallesi - Boom Da Bash - Ivan Granatino - Nancy Coppola - James Senese - Teresa De Sio - Almamegretta - 99 Posse - Dire Straits Legacy - Dear Jack  - Morgan - Rosario Miraggio - Mietta - Dodi Battaglia - Irene Fornaciari - Albano - Alberto Selly - Alessio - Cristina D'Avena - I Cugini Di Campagna - Gianni Nazzaro - Dik Dik - Mal - Gianluca Capozzi - Alex Britti - Anna Tatangelo - Annalisa Scarrone - Arisa - Bandabardò - Carmen Consoli - Clementino - Daniele Silvestri - Dirotta Su Cuba - Elio E Le Storie Tese - Elodie - Enrico Ruggeri - Enzo Avitabile - Elodie - Fabrizio Moro - Fiorella Mannoia - Francesco De Gregori - Francesco Gabbani - Francesco Renga - Franco Battiato - Gianluca Grignani - Gigi D'Alessio - Giovanni Caccamo - Irene Grandi - Litfiba - Loredana Bertè - Luca Barbarossa - Gruppo Di Pizzica - Mannarino - Marco Masini - Marco Mengoni - Rosario Miraggio - Sal Da Vinci - Gigi Finizio - Cantanti Napoletani - Gianluca Capozzi - Alessio - Alberto Selli - Santu Paulu Meu - Max Gazzè - Michele Zarrillo - Nek - Pupo - Raf - Gli Stadio - Renzo Arbore L'Orchestra Italiana - Samuele Bersani - Umberto Tozzi - Marlene Kuntz - Patty PravoPeppe Servillo e Solis String Quartet - Silvia MezzanotteL'Orage - Tiromancino

ToscaAlan Sorrenti - Anna Oxa - Biagio Antonacci - Bobby Solo